SECONDA SESSIONE D'ESAME 2019

Termine per la pre-iscrizione: dal 2 settembre al 13 ottobre 2019

Data della seconda sessione di esame: 16 novembre ed eventualmente 18 novembre 2019 a seconda del numero di candidati

Domanda di certificazione

Per ottenere la certificazione è necessario soddisfare i requisiti stabiliti al punto 4.1 dello Schema di certificazione TRAINT.

I candidati possono scaricare il modulo di domanda dal portale dedicato di Intertek Italia SpA, compilarlo e presentarlo seguendo le modalità indicate. Su tale portale si trova anche il tariffario per il costo della certificazione, il rinnovo e il mantenimento annuale.

La domanda va compilata accuratamente e inviata all'indirizzo certificazione@aiti.org. La documentazione potrà essere inviata a Intertek Italia SpA solo dopo la definitiva approvazione di AITI.
Il versamento della quota di esame va effettuato a Intertek Italia SpA sul conto indicato sul tariffario indicando come causale "Esame di certificazione UNI11591:2015 + Nome e Cognome".

Alla domanda debitamente compilata e firmata vanno allegati i seguenti documenti:

  • contabile del versamento effettuato a Intertek Italia SpA
  • copia del bonifico per il rinnovo della quota AITI
  • copia fronte/retro della carta d'identità
  • CV aggiornato e firmato recante in calce la seguente dichiarazione: "Ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016, autorizzo il trattamento dei miei dati personali per gli scopi consentiti. Dichiaro, consapevole delle sanzioni penali previste dall’art. 76 D.P.R. 28/12/2000 n. 445 per il caso di dichiarazioni mendaci e falsità in atti, ai sensi degli art. 46 e 47 D.P.R. 445/2000 che quanto contenuto nel presente curriculum corrisponde a verità.".

Prima di presentare la domanda, seguire le istruzioni relative al possesso dei crediti formativi nel prossimo paragrafo.

Chi può presentare la domanda di esame

Possono presentare la domanda esclusivamente i soci Ordinari che alla data della presentazione della domanda dimostrano di possedere almeno 10 crediti formativi ottenuti nei 12 mesi precedenti e che sono in regola con il versamento della quota associativa per il 2019. Prima di presentare la documentazione della domanda è pertanto necessario che i candidati inviino all'indirizzo certificazione@aiti.org gli attestati che dimostrano il possesso dei 10 crediti formativi conseguiti nei 12 mesi precedenti. Solo dopo aver ottenuto il benestare di AITI potranno procedere all'invio della domanda.
Non possono presentare la domanda di esame i soci Ordinari che non hanno sostenuto l'esame di idoneità AITI e i Traduttori editoriali, perché il loro profilo non è previsto dalla norma.
I soci Ordinari che non hanno sostenuto l'esame di idoneità AITI dovranno sostenere prima l'esame di idoneità per la qualifica desiderata e successivamente potranno richiedere la certificazione a norma UNI 11591:2015 nella prima sessione di esame utile.
 

In cosa consiste l'esame di certificazione

L'esame consiste in una prova di traduzione/interpretazione nella combinazione linguistica desiderata, in un pre-esame, ovvero un questionario di 20 domande a risposta chiusa finalizzato alla valutazione delle conoscenze rispetto ai compiti comuni identificati nella norma UNI 11591:2015 e diversificato per traduttori e per interpreti nonché in un colloquio finalizzato alla valutazione degli ambiti relazionali e professionali dei rispettivi punti della norma UNI 11591:2015. 

Certificazione per soci Ordinari AITI

I soci Ordinari AITI (traduttori e interpreti) che hanno già sostenuto l'esame di idoneità AITI (prova di traduzione o interpretazione) non sono tenuti a ripetere questa prova, ma solo a sostenere l'esame di certificazione (pre-esame + colloquio), che si svolgerà online nelle seguenti modalità:

a) un pre-esame: questionario di 20 domande a risposta chiusa, di cui una sola veritiera su tre, finalizzato alla valutazione delle conoscenze rispetto ai compiti comuni identificati nella norma UNI 11591:2015 e diversificato per traduttori e per interpreti (tempo a disposizione: 30 minuti);

b) un colloquio: finalizzato alla valutazione degli ambiti relazionali e professionali dei rispettivi punti della norma UNI 11591:2015 (tempo a disposizione: 15 minuti).

Su cosa vertono le prove d'esame

Tutte le domande verteranno:

  • sul contenuto della norma UNI 11591:2015 e pertanto occorrerà procurarsi il relativo testo e studiarlo. La norma è disponibile sul sito dell'UNI al costo di 98 euro + IVA;
  • sul codice deontologico dell’AITI e le buone prassi specificate nel menu Professione del sito AITI (attestato di qualità, legge 4/2013, norma UNI 11591:2015, condizioni di incarico, contratti tipo, regole per la fatturazione ecc.).

La norma descrive le procedure e le prassi comuni alla professione del traduttore o dell’interprete e rimanda pertanto a contenuti noti a un professionista che svolge regolarmente la sua attività.

Per informazioni dettagliate consultare le FAQ - TUTTO SULL'ESAME DI CERTIFICAZIONE A NORMA UNI 11591:2015.
Per ulteriori informazioni inviare una mail a certificazione@aiti.org

Sessione di esame
Sono previste due sessioni all'anno (orientativamente a febbraio e novembre).
 

TARIFFARIO

NON SOCI AITI

Domanda + verifica requisiti 

Esame

Emissione certificato +
iscrizione registro

Ripetizione esame

Mantenimento

Rinnovo

700 euro + IVA

+ 500 euro + IVA per singolo profilo o singola lingua aggiuntiva

500 euro + IVA

260 euro + IVA

300 euro + IVA

 

SOCI AITI

Domanda + verifica requisiti 

Esame
(escl. tassa di candidatura
per passaggio a ordinari)

Emissione certificato +
iscrizione registro

Ripetizione esame

Mantenimento

Rinnovo

140 euro + IVA

+ 50 euro + IVA per singolo
profilo o singola lingua aggiuntiva

100 euro + IVA

60 euro + IVA

100 euro + IVA

+ 30 euro + IVA per singolo profilo o singola lingua aggiuntiva